Il Vero volto di Gesù

Gennaro Anziano: "LA FINE DEL MONDO È VICINA!" - "THE END OF THE WORLD IS NEAR!"

  

     

 

 

[Tratto da: “Parole dal Padre” ricevute da: Johanna Hentzschel]

Cap. 118

Seduzione dei figli di Dio nel tempo della fine

2.11.1963 

Inno di fede:

 "Cuore, lascia essere Tua preoccupazione!";

Testo biblico: Evangelo di Marco, cap. 13

[profeta Daniele, cap. 9]

 

LE SEDUZIONI DELL'ANTICRISTO

 

La Mia pace sia con voi!

1. Figli miei, il vostro cuore non abbia paura e non si spaventi di ciò che sta dinanzi a voi. Oh, no, dovete rallegrarvi sull’ora del Mio ritorno, sull’ora che vi attirerò a Me. Dovete rallegrarvi perché l'attesa del Mio ritorno cambierà la vostra vita. Per voi non dovrà mai essere solo un desiderio di conoscenza spirituale. Vi dovete rallegrare che Io vengo presto.

2. Ancor prima accadrà pure del terribile sulla Terra, ma poi dovrete rivolgere il vostro sguardo a Me e sapere che Io vi proteggo. Poi, nella tribolazione, il mio ritorno sarà la vostra più grande gioia. Se mi amate, allora sarete pronti ad abbracciarMi in ogni momento, e il vostro cuore non avrà paura di Me. Una sposa teme forse quando c'è lo sposo? Oh, no, essa si rallegra perché sa precisamente: ‘Ora ogni sofferenza è alla fine, l'amore ha vinto!’. Quell'ora verrà, allora potrete guardarMi in faccia e beatitudini percepirete al Mio Cuore paterno.

3. Il tempo dell'anticristo si avvicina a passi da gigante. Voi vedete già come all’orizzonte si riproduce l'ombra dell'anticristo con tutto il suo fascino. Da questo potete riconoscere che presto sarà il tempo.

4. Io bramo da voi amore nuziale per Me. Lasciatevi purificare e santificare da Me, affinché non soccombiate alla potente, quasi irresistibile arte della seduzione dell'anticristo. Adesso vi dovete lasciar trasformare. Ma se non siete preparati e non siete colmi dal Mio Santo Spirito, allora l'anticristo svilupperà anche su di voi un grande potere. PregateMi, affinché vi aiuti veramente ad essere liberi dalle cose materiali. Io vi dico: non state in pensiero! Chi poi è ancora legato ai possedimenti terreni, non può ascoltare la Mia voce in sé e ricasca alle seducenti promesse dell'anticristo. Ricordatevi di questo.

5. Ve l'ho detto e lo dico ancora una volta: l'anticristo sarà un ebreo! Il nesso è per voi chiaro e facile da riconoscere, perché tutte le Mie promesse furono fatte ai giudei e si rendono manifeste anche al popolo ebraico. Gli ebrei però non riconosceranno mai un Messia che non discende dal loro popolo. Vi faccio conoscere tutto ciò, affinché siate informati e prestiate attenzione su questo.

6. Voi, figlie e figli Miei, che ascoltate e leggete la Mia Parola, e vi smuovete nel vostro cuore, voi non dovete, come tanti uomini, decadere alle seduzioni e alle promesse dell'anticristo. Il mio ostinato popolo ebraico si lascerà abbindolare e accetterà l'anticristo come suo Messia. Egli si presenterà come un superuomo, egli proviene dall'inferno più profondo ed è il figlio di Satana. Non lo dovrete sottovalutare.

7. Adesso è un tempo grave, non potete dormire spiritualmente. Vegliate e pregate.

8. Osservate attentamente le cose che accadono, e non sarete sorpresi sul fatto che l'anticristo compia i più grandi prodigi nello spazio, ma adesso dovete lasciarvi purificare e santificare da Me. Non lasciate che il breve tempo di grazia passi da voi non benedetto. Quando si presenterà l'anticristo, allora non potrete più prepararvi. Chi già oggi non si lascia benedire dal Mio Amore e dalla Mia Sapienza, viene vinto con l’astuzia e sedotto dall'anticristo, poiché egli dominerà su tutti gli uomini e perseguiterà i Miei figli. L'umanità è già nel mezzo dell’apostasia, la cui totalità si allontana sempre più da me, perciò è cosa facile all’anticristo traviarla. Viene un tempo difficile anche per i miei figli, ma Io voglio dare la Mia gioia e la Mia pace nel vostro cuore.

9. Già adesso pregateMi: "Signore, venga il Tuo Regno!". ‒ "Sì, vieni Signore GESÙ!". Amen!

10. Quanto più veloce ha luogo l'apostasia, tanto prima si presenta l'anticristo e tanto più velocemente passerà la sua tirannia. Oggi nelle chiese e nelle comunità si parla del Mio ritorno come mai prima. Tutti devono essere informati sul tempo della fine. Questa è la Mia santa volontà.

11. Quando al Mio profeta Daniele lasciai guardare gli avvenimenti futuri e gli diedi una profezia, gli dissi: "Nascondi queste parole e sigilla lo scritto fino all'ultimo tempo!" [Dn. 12,4]. Oggi è il tempo che Io metta ai Miei fedeli nel cuore la Mia Parola annunciata, per parlare del Mio prossimo ritorno. Nessuno dovrà potersi scusare di non saper nulla di questo. La Mia Parola dovrà scuotere di nuovo i cristiani sonnolenti.

12. Perché allora gli ebrei non Mi accettarono, non accettarono il Figlio dell’Uomo Gesù come il loro Messia veniente ? Perché aspettavano un Messia che dovesse istituire loro un regno terreno. Essi si trovavano in grave situazione penosa da parte di altri popoli e chiedevano un liberatore, un Messia che li dovesse elevare sopra tutti i popoli del mondo. Io Mi impegnai per loro con tutte le forze e volevo portar loro il regno spirituale. Ma essi Mi respinsero perché parlavo di un Regno celeste, e non di un regno terreno. Adesso viene il tempo in cui il popolo ebraico riceverà il dominatore tanto desiderato che strapperà a sé il potere mondiale. A un tale messia, che avrà il dominio del mondo nelle mani, essi  acclameranno, perché prometterà loro un regno terreno. Tutti i popoli della Terra saranno soggetti a lui. Allora Io permetterò che coloro che non hanno creduto alla Mia verità, vengano sedotti e credano alle bugie dell'anticristo.

13. Vi dico questo prima, affinché già adesso tendiate l’orecchio e vi uniate amorevolmente a Me. Solo uniti con Me potrete essere preservati dalla grande tentazione della caduta, affinché non acclamiate anche voi l'anticristo e non crediate alle sue promesse. Egli farà grandi prodigi, ragion per cui anche molti cristiani si aggrapperanno a lui e si fideranno, nell’opinione che sia Io che sono ritornato .

14. Anche i popoli orientali saranno di sua competenza. Quanto affascinante è la sua intelligenza e potenza, tanto ammirevole è il suo essere pieno di gentilezza.

15. Tuttavia ai popoli porterà sofferenze inesprimibili, specialmente i Miei figli dovranno subire persecuzioni.

16. Vi posso solo esortare continuamente: non tendete verso cose materiali! Aspirate alla vita spirituale, al Cielo in voi. Immergetevi nel vostro intimo dove sono Io. Allora il male vi potrà danneggiare poco. Anche se il Satan sta in agguato davanti alla porta del vostro cuore per attirarvi e gettarvi nel peccato. La vostra fede è la vittoria, ed io, il vostro Gesù, sono la vostra protezione.

17. Io, Dio Padre, Jehova, sapevo bene che non potete elevarvi a Me con le vostre forze, perciò presi la carne e Mi abbassai giù a voi nelle profondità. Tanto ho amato voi uomini che Mi recai nella materia per aiutarvi ad ottenere attraverso di Me l’eterna vita in Me. Io, vostro Dio, ho sofferto a causa vostra i dolori, per finirla con la vostra colpa e gettare un ponte sull'abisso che c’era tra Me e voi. Io ho sopportato le più gravi tentazioni e tormenti nel Getsemani e sul Golgota finché potei esclamare: “È compiuto!”. Attraverso questa tentazione e tormento animico che la Mia anima quale Gesù prese su di Sé, Mi spinse più vicino a Padre Mio Celeste, – l’eterno Amore – e quando alla fine fui vincitore ed ottenni la vittoria, il Figlio dell'Uomo Gesù fu unito col Padre.

18. Anche voi, figlie e figli miei, prendete la via del vincitore attraverso tentazioni e sofferenze. Anche voi talvolta siete scoraggiati e dite: "Mio Dio, perché mi hai abbandonato?". Pensate di dover sopportare da soli tutta la sofferenza e la gravità della Terra. Ma ciò, sembra solo così. Proprio allora Io sono presente immediatamente nel vostro intimo e vi sostengo. Io vi guiderò fino alla vittoria.

19. Voi adesso domandate: "Perché queste tentazioni?". – Ciò, affinché possiate essere vincitori con il Mio aiuto! Io come Figlio dell'Uomo ero solo, voi non siete soli. Voi potete ricorrere a Me e alla Mia vittoria sul Golgota. Nella grave sofferenza che vi schiaccia quasi a terra, Io vi esclamo: "Vieni, cara anima, Mi voglio unire con te eternamente!". È difficile per voi riconoscere nelle prove e nelle tentazioni il perché vi lascio apparentemente soli. Voi ancora non riuscite a guardare attraverso queste, e pensate: 'Ora è alla fine con la mia fede'. Nondimeno, solo allora Mi mostro come vostro Dio misericordioso e caro Padre.

20. Se perseverate sulle Mie promesse, se siete pazienti nella sofferenza, verrà quella silenziosa gioia nel vostro cuore di cui vi ho parlato e che molti miei fedeli hanno provato. Riflettete: adesso: nelle tribolazioni del ‘tempo della fine’ vi voglio perfezionare. Nell’umile gioiosa certezza i vincitori attendono il Mio ritorno.

21. Il primo obiettivo è il superamento del vostro io. Il secondo, il più alto di tutti, è l’unione con Me, il Padre, l’eterno Amore. A questo punto, può il vostro cuore essere ancora triste?

22. E se dovete lasciare tutto – la terra natia e ricominciare da capo, e poi dovete di nuovo abbandonare tutto perché siete perseguitati – non potete più essere tristi, se vi siete uniti con Me, col Padre. Voi state al di sopra della materia, siete beatamente redenti in Me.

23. Chi si trova sulla via del ritorno nella celeste Casa paterna, può ancora conoscere preoccupazione e tristezza? Ha ancora voglia di satollarsi alle vinacce di questo mondo? L'amore per Me, per il Padre, la nostalgia per la Casa paterna, questa vi colma, questo è determinante. Solo da ciò proviene il salutare, e dinanzi al disgustoso mondo preme verso Casa. Qui non avete nessuna patria permanente. Qui voi sperimentate solo corruzione, l'abbandono al paese straniero. Io ho messo la nostalgia per Me nel vostro cuore. E il vostro amore per me trova la via di casa. Non dovete rimpatriare perché il paese straniero vi disgusta, ma perché siete consapevoli della Patria celeste.

24. Il Mio amore in voi provoca il fatto che non peccate più. Pentimento e disgusto dinanzi al peccato da soli non vi possono ancora distogliere. Cadete sempre di più in questo, e tuttavia, ciò che vi rende liberi dal peccato è il desiderio ardente di Me, del Padre e del Mio Amore misericordioso per voi. Questa Mia vita in voi, il Mio sangue, il Mio Amore, vi rende liberi dalle vostre dipendenze. Questo dovete riconoscerlo. Allora ogni brama per il peccato sparisce. A questo punto il vostro sguardo è diretto alla Patria eterna, al regno che vi do Io, lo spirituale celeste Regno in voi. Allora sarete liberi.

25. Il Mio Amore per voi è inesprimibilmente grande. Venite al Mio cuore paterno! Il Mio Amore vi purifica e vi santifica colmandovi di beata gioia per il Mio prossimo ritorno. Per Amor Mio voi potete amare e sopportare tutti gli uomini, perché la Mia potenza d’Amore e della bontà è in voi, vi preserva cosicché non feriate l'amore. Lo spirito di abnegazione a Me e la positività in ogni faccenda è il segno distintivo della vostra vita proveniente da Me.

26. Attraverso l'amore operoso voi venite allo spiegamento delle vibrazioni spirituali che trasformano il vostro corpo in corpo spirituale, il corpo della resurrezione con il quale siete rapiti. È così semplice: – Fate il bene dell'amore! Compite azioni d’amore per il prossimo!

27. Le chiese portano ora la Mia Parola divina in un moderno linguaggio. Il testo pieno di forze che ho dato al mio prescelto Lutero, viene sacrificato a un più facile comprensibile modo di esprimersi. I Dieci Comandamenti e i due Comandamenti dell'Amore non abbisognano di nessuna nuova formulazione. Cosa aiuta se i teologi portano la Mia Parola modificata e gli uomini, per mezzo di ciò, non devono più riflettere sulla Mia Parola velata? Attraverso i cambiamenti la Mia Parola diviene superficiale. Se i cristiani Mi pregassero per il Mio Santo Spirito, che spiegherebbe loro la Mia Parola e la osservassero, allora sarebbero aiutati. Ma essi non fanno più assegnamento sul Mio Spirito Santo, fanno assegnamento solo sul loro intelletto mondano, il che li porta fuori strada.

28. Questi sono gli influssi dell'anticristo. Egli vuole che tutto sia appiattito, e così la Mia Parola venga data agli uomini in modo che questi non hanno più bisogno di chiedere a Me per l'illuminazione dello Spirito Santo. Così l'anticristo è all’opera dappertutto.

29. Anche le Mie nuove rivelazioni che ho dato attraverso il Mio Santo Spirito non devono essere cambiate. Mediante il Mio apostolo Giovanni, nell’Apocalisse feci pronunciare l'ammonizione: “Guai a colui che aggiunge una parola o ne toglie una!"

30. Le Mie parole rimarranno ancora velate finché gli uomini non faranno la Mia volontà e non  vivranno l’amore nei fatti. Solo allora cadrà l’involucro esterno, il pensiero naturale cesserà e il Mio Santo Spirito illuminerà gli uomini, affinché riconoscano e anche comprendano lo spirituale e il divino nella Mia Parola. Infinita è la vostra felicità quando Mi pregate per questa Luce interiore e restate a casa nel vostro intimo, secondo il vostro amore per Me e per il prossimo.

31. Chi ancora si lamenta delle difficili tentazioni, chi non riconosce il perché gli uomini debbano subire danni, il perché accadono sventure  e a quale scopo tribolazioni e ingiustizie debbano servire, questi non è ancora penetrato in Me nella sua interiore, spirituale vita. Infatti, chi sperimenta in sé la Mia Parola spiritualmente, è senza paura né affanno. Egli non si affligge per le perdite materiali, egli sa che Io gliele restituirò mille volte, non solo spiritualmente, ma anche materialmente, se si rivolge a Me.

32. Io voglio darvi abbondantemente, ma una volta dovete attraversare la prova, come Io, quale Figlio dell’Uomo Gesù, vi ho dato un modello e l’esempio. Ancora una volta vi dico: voi non siete mai soli! Io sono sempre con voi! Adesso state maturando per il percorso finale verso il perfezionamento.

33. Quando l'anticristo dominerà, allora non sarete vacillanti, perché porterete Me, il vostro Gesù nel cuore. Allora non direte: "Non posso nuotare contro corrente, devo provvedere al mio pane". Allora non direte: "È forse il Signore?". No! Il Mio Santo Spirito vi farà riconoscere l'anticristo. Allora saprete nel vostro cuore che da Me riceverete il vostro pane quotidiano e che Io vi satollerò completamente con un pezzettino di pane e un sorso d'acqua. Saprete anche che vi proteggerò se avrete superato le cose materiali. Perciò da questo rendetevi liberi adesso interiormente.

34. L'anticristo si sta avvicinando a passi da gigante. Ne rimarrete vittima se non avrete superato la materia. Prendete adesso su di voi le tribolazioni e siate obbedienti a Me. Non dite: "Abbiamo ancora un lungo tempo!". Unitevi già adesso con Me.

35. Io non ho rivelato l'ora del Mio ritorno affinché i Miei non diventino tiepidi. Vi dovete lasciar santificare da parte a parte da Me ed essere sempre pronti a prender parte al rapimento.

36. In questo consiste la gioia dei vincitori che oggi già aspettano Me con cuori aperti e impazienti. Essi sono signori sulla materia e riposano in Me.

37. Rimanete amorevolmente l’uno accanto all’altro, sopportatevi e aiutatevi l’un l’altro. Io vi guido agli uomini ai quali dovete donare amore, e quindi potete portare la Mia Parola. Non giudicate il prossimo, nemmeno coloro che proclamano la Mia Parola. Lasciate il giudizio a Me.

38. Tendete sempre all'unione amorevole. Se rimanete nell’amore, posso proteggervi. Non dovete pensare che sarete protetti perché vi parlo qui. Sarete protetti se lasciate mano libera all'amore.

39. Vi ho amato prima e vi attiro a Me in differenti modi: anche attraverso le perdite. In tal modo permetto le malattie, oppure che siete attaccati dagli altri a causa del Mio Nome e siete scherniti a causa della vostra fede. Queste sono tutte tentazioni del Mio Cuore paterno per unirvi a Me.

40. Siate consolati e rallegratevi. Rallegratevi: Io vengo presto! Io stesso vi porto a Me. Quanto più ardente è il vostro amore per Me, tanto più vi posso introdurre nel Mio divino Amore e sapienza, e tanto più siete benedetti da Me. Il Mio Amore per voi è sconfinato, e pure in maniera sconfinata voglio essere amato dai Miei figli. Nessuno può strapparvi dalla Mia mano. Il Mio Amore vi tiene con forte presa.

41. Quando l'anticristo verrà personalmente, voi sarete provveduti attraverso di Me. Allora confesserete esultanti il MioNome, poiché saprete che solo il vostro corpo può essere ucciso, ma non la vostra anima o il vostro spirito. Io voglio perfino proteggere il vostro corpo. Io so quanto ognuno di voi può sopportare nella sofferenza, e conformemente a ciò, le Mie guide sono con voi. Giubilate nel vostro cuore per il fatto che avete sopportato molte sofferenze, che avete perso molto delle cose materiali. Vi porto a casa e vi unisco con Me, l’eterno Amore. Amen!

*

Preghiera:

42. Caro Padre celeste, Ti ringraziamo per tutto ciò che ci dai. Ti ringraziamo per la luce solare e la pioggia, per la gioia e la sofferenza, affinché possiamo riconoscere in tutto, il Tuo Amore. Ti preghiamo per gli uomini che ancora non Ti conoscono, affinché anche loro Ti cerchino e Ti trovino. Ti preghiamo per le povere anime che accolgono il Tuo lieto messaggio che i tuoi angeli annunciano loro, e per mezzo di ciò divengano beati. Ti preghiamo per tutti gli esseri e Ti ringraziamo Padre che anche i nostri cari congiunti sono nella Tua luce, per quanto essi stessi vogliono la luce e amino la luce. Coloro che non hanno ancora trovato la via di casa li rimettiamo al Tuo divin Cuore paterno ed esclamiamo loro: “Cercate Gesù e la Sua luce! Tutto il resto non vi aiuterà. Gesù vi ama. Gesù vi aspetta braccia spalancate.

43. Caro padre, Ti ringraziamo per quest'ora. Dacci la forza nella vita professionale e quotidiana per rimanere uniti con Te, per poterTi servire e poter amare il nostro prossimo. Insieme a ogni passo che fai, caro Padre, guidaci interiormente e fisicamente. Portaci Tu stesso a casa. Amen!

*

44. Parla il nostro caro Padre:

45. «Beati siete voi per lodare. In verità vi dico: ‘Benedetti siete voi a lodare coloro che soffrono per Me, poiché avrete parte al Mio Regno celeste al tempo della Mia rivelazione. Sarete eredi del Mio Regno celeste, della Mia magnificenza e somma gioia. Beati siete voi a lodare.

Amen!

 

 

 

 

 

"Chi vuole giungere alla Mia Parola vivente dentro di sé costui sia perfettamente attivo nel praticare la Mia Parola"

www.new-era.org e www.nuovaera.org  © 2006-2015 di Gennaro Anziano. All rights reserved. Vietato riprodurre contenuti non autorizzati!